Hygge

Molte statistiche affermano che la Danimarca è uno dei paesi più felici del mondo, e infatti appena sono arrivata a Copenaghen è stato impossibile non notarlo…

Le persone ti sorridono sempre, vanno in bicicletta, le case colorate, le vie piene di negozi e di locali accoglienti.

La loro vita quotidiana si basa sull’ HYGGE, non esiste una traduzione specifica per questa parola. Significa creare un’atmosfera accogliente, stare con gli amici, con la famiglia bevendo un the caldo, oppure stare da soli mentre si legge un libro con una candela. È un modo per combattere il freddo, perché no, il sole non c’è spesso, e hanno trovato una soluzione… Piove? Impermeabile e si va in bici! Anche senza scarpe perché si a quanto pare non le sopportano. Si godono il tempo libero, portano i bambini al parco e li lasciano correre, mangiano qualcosa allo Street food e poi si siedono lungo il fiume a Nyhavn. L’Hygge è nelle case bianche, nei negozi e nei locali, arredati con poltrone, candele, piume e librerie di legno,è ovunque.

Consiglio vivamente di visitare questa città, di osservare e stare con la gente del posto, così da portare un po’ di hygge anche dentro di voi.

Buon viaggio!

Annunci

La magia dei pattini

Per chi come me nasce in un posto di mare, è possibile pattinare sul ghiaccio solo con la fantasia. La passione per il pattinaggio è nata quando da piccola ho visto per la prima volta il film “Ice Princess, un sogno sul ghiaccio”, è bastato un attimo per innamorarmi dell’eleganza, dei vestiti e del ghiaccio. Il pattinaggio ha origini antichissime, nasce intorno al 3000 a.C. nei paesi scandinavi. I pattini erano un mezzo di trasporto: si potevano attraversare laghi e fiumi ghiacciati. Il pattinaggio oggi è molto praticato ed è anche una disciplina olimpionica.

Non potendolo praticare, non mi resta che guardare, infatti pochi giorni fa a Bologna si è tenuto il “BOL ON ICE-PLUSHENKO, KOSTNER AND FRIENDS” dove pattinatori famosi come la pattinatrice italiana Carolina Kostner si sono esibiti in coreografie sul ghiaccio. Hanno partecipato giovani talenti già con titoli mondiali sebbene avessero solo 12 anni.

L’appuntamento è per il prossimo anno… Tutto quello che possiamo fare è goderci lo spettacolo e sognare un po’.

Benvenuti!

Che cosa vi piacerebbe conoscere? Volete qualche consiglio sullo sport, paesi da visitare, arte, libri? Allora siete nel posto giusto.

Mi chiamo Alice Lucchetta e ho 22 anni. Mi piace viaggiare, leggere e imparare nuove lingue per questo frequento la SSML San Domenico, Scuola Superiore per Mediatori linguistici a Roma. Le lingue sono uno strumento fondamentale per conoscere il mondo e nuove persone. Ho deciso di aprire per la prima volta un blog per un progetto universitario. Qui potrete trovare articoli di ogni genere.

Buona lettura!